Utente della Community
Messaggi: 3
Registrato: ‎14-10-2009
Soluzione accettata
Annullamento ordine da parte del venditore

Ciao a tutti,

 

questa mattina avevo acquistato con il "Compra Subito" un portatile ad un prezzo basso, pagandolo con paypal. Dopo circa 3 ore mi è arrivato il messaggio su ebay (non da parte del venditore) che ero stato rimborsato dell'importo pagato e l'ordine era stato annullato.

 

Questo pomeriggio mi è giunto il messaggio che:

 

il venditore **** ha aperto una controversia di annullamento della transazione per l'oggetto che hai acquistato di recente: Notebook **** 

 
Motivo dell'annullamento della richiesta di transazione: Il venditore afferma che entrambi non eravate d'accordo sui termini della transazione.

Clicca sul pulsante Rispondi subito per accettare o rifiutare l'annullamento.

Se non intraprendi alcuna azione entro la data 15-mag-2018, il venditore potrà annullare l'acquisto senza la tua autorizzazione.

Puoi vedere la controversia in qualsiasi momento nello Spazio soluzioni.
 
 
Che significa il grassetto "che entrambi non eravamo d'accordo sui termini della transazione" ? Io ero d'accordo sulla transazione, ho pagato.
Penso che il venditore abbia deciso di ritirare l'articolo perché ha ritenuto che il prezzo impostato fosse troppo basso ma è lecita questa procedura ?
In fin dei conti ha messo un prezzo, io ho accettato e pagato. Pagando ritengo di aver stipulato una sorta di contratto dove io mi sono impegnato a corrispondere il denaro e lui è obbligato a fornirmi il bene. Può cambiare idea annullando a suo piacimento l'ordine ?
 
Grazie per l'aiuto.
 
Ciao,
Massimo
Soluzione accettata
Utente della Community
Messaggi: 6.158
Registrato: ‎07-07-2008
Risposto
in risposta a maxghi

Se il veditore non vuole vendere non puoi obbligarlo .

 

Rispondi che rifiuti l'annullamento.

 

Comunque potrai rilasciare un feedback 

Altre risposte: 1
Utente della Community
Messaggi: 1.249
Registrato: ‎10-01-2006
Risposto
[ Modificato ]
in risposta a maxghi

soprassederei

 

quando si pone il prezzo di partenza si è tentati di indicare da subito la cifra che si vorrebbe quantificare ma , facendolo, si incappa nel disinteresse da parte degli acquirenti che cercano l'affare

 

per cui ...si azzarda con un prezzo di partenza inferiore sperando di allettare più persone e di stimolarle al rialzo..

 

è onestamente terrificante vedere poi come il 'gioco' non abbia funzionato a fine asta , soprattutto se si conosce il vero valore del bene  , di gran lunga superiore alla prima cifra indicata

 

è vero, esiste il prezzo di riserva

 

 in buona sostanza, di affari non se ne fanno quasi mai, se non con venditori molto sprovveduti di cui , in un certo senso, si approfitta

 

e per quanto legale sia stipulare un contratto con un venditore che non conosce il vero valore di quanto vende, è anche vero che non è che ci si possa poi vantare tanto dell'ingenuità altrui ammantandola per 'colpo di fortuna' o 'particolare scaltrezza'

 

io scriverei al venditore chiedendogli onestamente quale sarebbe stato il prezzo da lui auspicato; se poi mi interessasse  veramente anche a quel prezzo, mi metterei d'accordo per una futura asta con compralo subito.

 

altrimenti...lascerei andare

 

ebay è come le onde...se ne perdi una, non tarda molto ad arrivare l'altra, magari anche migliore

 

poi, sai, si tratta sempre di oggetti in serie,non sono pezzi unici, opere artistiche irripetibili , ne esistono milioni identiche....uno vale l'altro