Utente della Community
Messaggi: 3
Registrato: ‎01-09-2008
Soluzione accettata
Formula : "Per parti di ricambio o non funzionante"

Buongiorno a tutti,

ho venduto uno smatphone con formula "Per parti di ricambio o non funzionante".

L'acquirente mi sta chiedendo di restituire l'oggetto perchè non gli tornano alcune cose , addirittura afferma che la batteria è stata cambiata (cosa che non ho mai fatto) e altre cose che erano già evidenziate nell'inserzione , eccetto una riguardante il sistema operativo. 

Sono costretto a emettere il rimborso ?

Oppure questo tipo di formula copre questi problemi ?

 

Grazie a tutti

Soluzione accettata
Utente della Community
Messaggi: 1.249
Registrato: ‎10-01-2006
Risposto
[ Modificato ]
in risposta a uruguaiano2000

ammetto di non saperlo

 

ma vado a logica, probabilmente sbagliando.

 

teoricamente dovresti essere coperto, ma questo implica che l'oggetto fosse completamente originale e si possa dimostrarne  la completa originalità.

teoricamente avresti dovuto indicare tutta la componentistica presente....a meno di non definirla implicitamente come facente parte del  modello .

 

ma...

 

supponiamo....

 

 

ti è stato venduto un tarocco a tua insaputa; tu non ne eri al corrente e l'acquirente invece se n'è reso conto

 

oppure...

 

fantascienza....supponiamo tu sia incappato in un acquirente ....'furbo'  che per dimostrare la tua' malafede'  sostituisce la batteria (che in realtà era buona ) e si lamenta che il prodotto non è originale  ....

 

 

a meno di non poter certificare con assoluta sicurezza la tua onestà tramite una perizia tecnica a monte dell'invio (che non escluderebbe una manomissione dell'oggetto poco prima della spedizione, però)....io gli restituirei i soldi 

 

non fosse altro per evitare problemi, controversie eccecc

 

 

però, attenderei risposte più 'ferrate' in materia

 

 

 

 

Altre risposte: 0